Digital Advertising

Come tracciare le conversioni della tua campagna PPC? Guida all’uso del Tag di Google AdWords.

Tempo di lettura 3 minuti

Quando si tratta di monitorare le performance di una campagna AdWords, considerare solo i clic ottenuti dagli annunci non è sufficiente.

Sapere quante persone cliccano su un’inserzione è senz’altro utile per determinare la sua efficacia, ma non ti dice quante di loro abbiano davvero effettuato una conversione sul tuo sito. Come può succedere che qualcuno entri in un negozio senza poi acquistare nulla, è possibile che anche sul tuo sito arrivino degli utenti che decidano di non comprare (o lasciare i propri dati, se l’obiettivo della campagna era fare lead generation).

Per poter stabilire quanto sono efficaci le tue campagne, diventa quindi fondamentale tracciare le conversioni.

Un gran numero di aziende, anche tra quelle che investono molto su AdWords, trascurano di attivare un efficace sistema di tracciamento delle conversioni sul proprio sito. Facendo questo, rischiano di perdere un gran numero di insight che permetterebbero di massimizzare i profitti ottenibili con il Paid Advertising.

Installare il sistema di tracciamento delle conversioni di Google AdWords è un’operazione semplice: in questa guida vedremo insieme i passaggi necessari per farlo.

Il Tag di Google AdWords

Il Tag di AdWords è una piccola porzione di codice da inserire all’interno della pagina di conferma conversione. Il Tag verifica quando un utente clicca su uno dei tuoi annunci AdWords e poi visita una determinata pagina (quella che indica che è avvenuta una conversione).

Se il tuo è un sito eCommerce e vuoi tracciare gli acquisti effettuati, devi posizionare il Tag all’interno della thank you page che visualizzano gli utenti dopo aver comprato un prodotto. Analogamente, se vuoi tracciare quanti utenti compilano un form per scaricare un contenuto o per iscriversi alla newsletter, il Tag andrà inserito nelle pagina di conferma dell’operazione.

Come si crea il Tag di AdWords?

Per creare il Tag vai nella dashboard di Google AdWords, scheda “Strumenti”. Scegli la voce “Conversioni” (si trova all’interno della sezione “Misurazione”).

Ti verrà chiesto di scegliere che tipo di conversioni vuoi tracciare. A seconda del tuo obiettivo, scegli tra:

  • Website: traccia le azioni (ad es: gli acquisti) sul tuo sito web.
  • App: traccia l’installazione di app mobile e le azioni al loro interno.
  • Telefonate: traccia le chiamate effettuate tramite un clic sui tuoi annunci o all’interno del tuo sito.
  • Importa: importa le conversioni da un altro sistema.

In seguito, dovrai dare un nome alla conversione e scegliere la categoria all’interno del quale rientra. Potrebbe trattarsi di una vendita, un’iscrizione, l’acquisizione di un nuovo lead, o della visualizzazione di una pagina.

Dopo di che, è possibile impostare un valore per la conversione. Qui hai due possibilità: potresti scegliere di attribuire lo stesso valore a ciascuna conversione, oppure utilizzarne di diversi per tracciare il ROI della tua campagna in modo automatico. In quest’ultimo caso dovrai editare il tag delle conversioni per dare istruzione di utilizzare il valore specifico della transazione.

Ma di quanti codici ho bisogno? È necessario un nuovo codice per ciascun tipo di conversione?

Se vuoi tracciare ogni diverso tipo di conversione (vendite, contatti telefonici, lead ottenuti…), sì, è necessario creare dei codici specifici. Per creare nuovi codici, è sufficiente ripetere il processo indicato questa guida, specificando ogni volta quale tipo di conversioni si intende tracciare.

Come si installa il Tag di AdWords all’interno del tuo sito?

Una volta creato il Tag, è necessario installarlo all’interno del tuo sito. Noterai che al termine di processo di creazione, riceverai due porzioni di codice:

  • La prima è indicata come “Global site tag”: puoi inserirla in qualsiasi pagina del tuo sito, non solo in quelle utili al tracciamento delle conversioni. Verrà utilizzata per il remarketing.
  • La seconda porzione di codice, indicata con “Event Code” è quella specifica per il tracking delle conversioni. Come già accennato va inclusa nelle pagine del tuo sito che attestano che è avvenuta una conversione (come la thank you page mostrata dopo un acquisto). L’Event Code va inserito dopo il Global Site Tag, all’interno dei tag <head> nel codice html della pagina.

Conclusione

Tenere traccia delle conversioni è l’unico modo per sapere come sta realmente performando la tua campagna AdWords.

Considerare esclusivamente i clic ottenuti ti garantisce una visione soltanto parziale: non necessariamente un utente che clicca sul tuo annuncio diventa poi un cliente o un lead.

Per installare il Tag di AdWords per il tracciamento delle conversioni basta poco tempo, ma farlo ti permette di ottenere un vantaggio competitivo rispetto a tutti quei competitor che valutano le loro performance di AdWords basandosi soltanto sui clic.

Comments

  1. Thanks a lot for the helpful write-up. It is also my belief that mesothelioma cancer has an particularly long latency phase, which means that symptoms of the disease would possibly not emerge till 30 to 50 years after the preliminary exposure to mesothelioma. Pleural mesothelioma, and that is the most common form and impacts the area round the lungs, may cause shortness of breath, breasts pains, and a persistent cough, which may cause coughing up maintain.

  2. I’m truly enjoying the design and layout of your website. It’s a very easy on the eyes which makes it much more pleasant for me to come here and visit more often. Did you hire out a developer to create your theme? Superb work!

  3. A powerful share, I simply given this onto a colleague who was doing slightly evaluation on this. And he in actual fact purchased me breakfast as a result of I discovered it for him.. smile. So let me reword that: Thnx for the treat! However yeah Thnkx for spending the time to discuss this, I feel strongly about it and love studying more on this topic. If doable, as you turn into experience, would you thoughts updating your blog with more details? It is extremely useful for me. Large thumb up for this weblog put up!

  4. Yesterday, while I was at work, my sister stole my iPad and tested to see if it can survive a twenty five foot drop, just so she can be a youtube sensation. My apple ipad is now destroyed and she has 83 views. I know this is completely off topic but I had to share it with someone!

  5. I was curious if you ever considered changing the page layout of your site? Its very well written; I love what youve got to say. But maybe you could a little more in the way of content so people could connect with it better. Youve got an awful lot of text for only having one or two pictures. Maybe you could space it out better?

  6. Thanks for the diverse tips contributed on this website. I have realized that many insurance providers offer buyers generous reductions if they favor to insure many cars with them. A significant volume of households include several cars or trucks these days, in particular those with old teenage youngsters still located at home, and the savings with policies might soon begin. So it pays off to look for a good deal.

  7. Hiya, I’m really glad I’ve found this info. Nowadays bloggers publish just about gossips and net and this is really annoying. A good blog with exciting content, this is what I need. Thank you for keeping this web-site, I will be visiting it. Do you do newsletters? Can not find it.

  8. Wow! This can be one particular of the most helpful blogs We’ve ever arrive across on this subject. Basically Great. I am also a specialist in this topic so I can understand your effort.

  9. Good post. I study one thing more challenging on totally different blogs everyday. It’s going to always be stimulating to learn content material from different writers and observe somewhat one thing from their store. I抎 choose to make use of some with the content on my weblog whether or not you don抰 mind. Natually I抣l offer you a hyperlink on your net blog. Thanks for sharing.

  10. Thanks for another informative site. Where else could I get that kind of info written in such a perfect way? I’ve a project that I’m just now working on, and I have been on the look out for such information.

  11. Thanks for your submission. I would also like to say that the very first thing you will need to complete is to see if you really need repairing credit. To do that you will have to get your hands on a replica of your credit score. That should really not be difficult, since government mandates that you are allowed to receive one free of charge copy of your actual credit report every year. You just have to check with the right people. You can either browse the website for your Federal Trade Commission or perhaps contact one of the major credit agencies right away.

Speak Your Mind