Caso studio

Allianz Global Assistance: miglioramento delle performance del canale online

Allianz Global Assistance è il leader mondiale nel campo dell'Assicurazione Viaggi, Assistenza e Servizi alle Persone.

Obiettivi di progetto

A seguito del lancio del portale www.allianz-assistance.it, è stata richiesta la consulenza di Boraso per migliorare le performance del canale online attraverso la Conversion Optimization (CRO).

I punti di forza del progetto


L’armonica e compenetrante collaborazione tra il team di UX Designer e CRO ha dato vita a un’analisi approfondita e completa delle dinamiche che sottostanno al portale www.allianz-assistance.it.

Di cosa ci siamo occupati

Conversion Optimization
User eXperience Design

Approccio

Unione sinergica tra UX e CRO per massimizzare le conversioni


Allianz Global Assistance ha richiesto la consulenza di Boraso per l’analisi, in termini di Conversion Optimization, del traffico relativo al portale www.allianz-assistance.it.

In prima istanza è stata condotta l’analisi delle Web Analytics del sito, con l’obiettivo di individuarne le criticità e, successivamente, 2 CRO Specialist e 1 UX Designer hanno condotto un’analisi euristica che coinvolge le pagine più criticità del sito alla ricerca di fattori che limitano o impediscono le conversioni.

Per identificare con i bisogni e le esigenze del target obiettivo sono stati condotti, dal team UX Design di Boraso, alcuni test di usabilità con utenti reali utilizzando il protocollo thinking aloud. Lo scopo di quest’attività è stato identificare i principali problemi di usabilità e capirne le cause. Per meglio indagare i comportamenti, le preferenze e gli interessi degli utenti, sono state condotte analisi di mouse tracking e indagini qualitative attraverso feedback polls e survey.

Sulla base dei dati e delle evidenze ottenute, sono state delineate le ipotesi migliorative e pianificati i test A/B/n che hanno interessato il carrello, in quanto pagina ad alta potenzialità, viaggi in USA e mondo, invece, in quanto pagine che registrano grossi volumi di traffico. A differenti gruppi di utenti sono state inviate le versioni alternative (versione B/N), rispetto all’originale (versione A), della medesima pagina del sito, con misurazione in tempo reale delle metriche più idonee per gli obiettivi di conversione definiti. Lo scopo del lavoro è stato testare ipotesi risolutive che consentano il miglioramento dei risultati.

I risultati

Redesign delle interfacce e miglioramento continuo


Grazie ai risultati ottenuti rispetto ai reali bisogni ed esigenze degli utenti, e alle principali criticità che impattano sulle performance di conversione, è stato possibile studiare nuove interfacce che soddisfino le richieste aziendali. Il tutto da intendere in ottica di un processo di miglioramento continuo in cui le fasi di test e coinvolgimento degli utenti risultano cruciali al raggiungimento di concreti obiettivi di business.

Cerchi un partner per i tuoi progetti di conversione?
Cerchi un partner per i tuoi progetti di conversione?
Scrivici