News

YouTube: fine o mezzo?

Tempo di lettura < 1 minuti

Prendo spunto dai recenti fatti di cronaca che hanno coinvolto anche le nostre province per una riflessione su YouTube e tutto ciò che gravita attorno a questo mondo.

Assistiamo praticamente ogni giorno a mezzi stupri, corse folli su moto e auto, voli dalle finestre.. il tutto in diretta (o differita) su YouTube e sui telefonini dei nostri ragazzi. Di certo la diffusione della multimedialità e l´apertura delle frontiere audio-video anche ai telefonini non è un male, ma quanto questo influenza la vita delle persone? E´ possibile che qualcuno commetta una sciocchezza non perchè vuole farla ma perchè ha lo scopo, esibizionistico, di mettere le sue anti-imprese su YouTube?

Questo non è un blog sociale ma è nostro compito analizzare il web nella sua totalità e youtube ne è parte integrante. Io sono convinto che gran parte delle cose che vediamo, per quanto scandalose, siano già viste nelle vita vera. Dalla professoressa debole che si fa offendere dagli alunni ai ragazzi che sfrecciano in moto in città , nessuno giustifica, e ci mancherebbe, ma questo scandalizzarsi solo perchè si vede quando invece si sa da anni mi sa di moralismo ed omertà . Ma c´è una questione, oltre a quanto già detto, visto, sentito, questi fenomeni di condivisione possono incitare alla violenza o allo sballo?

Sono curioso di conoscere la vostra opinione, io credo che in qualche modo e in alcuni casi YouTube e simili si stiano trasformando in qualche modo e in maniera preoccupante anche in un fine, se cosi fosse comunque la colpa non è tanto di chi ha inventato questi contenitori ma è necessario ragionare sul cambiamento culturale in atto, assolutamente rilevante se queste ipotesi fossero verosimili. Che ne dite?

Speak Your Mind