News

La prima mossa del Presidente Obama: aprire un blog

Tempo di lettura < 1 minuti

Barack Obama ha dato vita alla prima campagna elettorale 2.0, e ora si accinge a consolidare una strategia politica fondata sull’interattività.

Dopo aver vinto le elezioni ha fatto un’altra scelta innovativa, volta a mantenere alta l’attenzione del Web e a non disperdere le grandi potenzialità offerte dalla community che ha supportato la sua campagna elettorale attraverso Internet.

Il nuovo presidente degli Stati Uniti ha infatti dato vita a Change, il sito Web che lo accompagnerà nel corso dei 75 giorni di transizione dall’attuale amministrazione Bush al suo definitivo insediamento alla Casa Bianca.

Ma Change non offre solo una serie di risorse per comprendere meglio il processo di transizione: rappresenta un vero e proprio luogo di confronto aperto sui temi più urgenti proposti dalla nascente amministrazione Obama, garantendo a tutti la possibilità di esprimere le proprie idee sulle sfide che il Paese dovrà fronteggiare.
Alla faccia del 2.0.

“L’Amministrazione di Obama serberà una lezione essenziale derivata dal successo della campagna elettorale: le persone unite da intenti comuni possono ottenere grandi risultati” si legge in uno dei primi post scritti sul blog del nuovo sito Web.

Speak Your Mind