News

Il rapporto Technorati e la rivoluzione dei blog

Tempo di lettura < 1 minuti

Periodo di riflessione, di studi e articoli sul mondo dei blog, soprattutto grazie al rapporto annuale sullo stato della blogosfera pubblicato da Technorati, sito leader del settore che dal 2002 si occupa di censire i milioni di pagine appartenenti ai blog di tutto il mondo.

Nel rapporto si parla di 133 milioni di blog, di cui oltre 7 milioni aperti negli ultimi 4 mesi e addirittura un milione e mezzo inaugurati nell’ultima settimana.
Sono scritti in 81 lingue diverse, provenienti da 66 nazioni e 6 continenti, Antartide compresa.

Con questo rapporto del 2008, però, Technorati non si occupa più unicamente dell’aspetto “quantitativo” della blogosfera, di registrare i dati e i visitatori: si occupa anche di analizzare il come e il perché di questo fenomeno.

Emerge così che aprire un blog non è un’azione come un’altra nella vita di una persona, ma l’inizio di un’esperienza che potrebbe addirittura portare a cambiare professione, casa, moglie e amante.
Gli uomini scrivono più delle donne, i trentenni più degli adolescenti, i laureati più dei diplomati, i lavoratori dipendenti più di quelli autonomi e almeno la metà dei bloggers ha uno stipendio medio-alto.

Ci sono blog su ogni argomento, tutti noi possiamo parlare e commentare in modo diverso, originale, tanto da dar vita a una forma di comunicazione e diffusione dell’informazione assolutamente innovativa e costituita da tante voci diverse.

Siamo di fronte a una vera rivoluzione.

Speak Your Mind