Conversion Strategy

Dove cercare dati utili (e gratuiti) per il tuo business

Tempo di lettura 3 minuti

Partiamo dalla domanda più banale che però ci è utile per fare chiarezza: “A cosa mi serve cercare dati?“. Oggi nel marketing non si può più prescindere da un approccio data-driven, l’unico capace di ottimizzare le risorse investite nelle campagne di advertising e generare un migliore ritorno dell’investimento (ROI). Cercare e raccogliere dati per poi strutturarli, incrociarli, analizzarli, è un’attività che fornisce una bussola indispensabile per rispondere “presente” nel momento in cui le persone stanno cercando la tua azienda o un tuo prodotto. In poche parole, potrai ascoltare meglio i tuoi clienti, capire quali sono le loro esigenze e provare ad anticipare le tendenze del tuo mercato di riferimento.

Google Trends, la tua miniera di dati gratuita

Google mette a disposizione uno strumento sensazionale che ti consentirà di avere accesso a un illimitato campione di richieste di ricerca effettive fatte sulla sua piattaforma. Parliamo naturalmente di Google Trends. Inizialmente è stato utilizzato per lo più dai professionisti che lavorano per ottimizzare i siti internet attraverso la SEO (Search Engine Optimization) e la SEM (Search Engine Marketing). Nell’ultimo periodo sempre più aziende ne stanno sfruttando tutte le potenzialità con tre obiettivi: capire cosa le persone cercano riguardo la nostra azienda, analizzare i competitor, anticipare i trend. 

Quanto ti cercano?

Sei sicuro di conoscere il Customer Journey dei tuoi clienti? Sai quali sono le ricerche più frequenti attraverso cui le persone cercano il tuo brand o i tuoi prodotti? Sono domande le cui risposte non vanno mai date per scontate o cristallizzate nel tempo. Google Trends ti permette, inserendo il nome della tua azienda, di visualizzare quante volte è stata cercata, di geolocalizzare la ricerca, di scoprire quali sono le query associate più ricercate o in crescita nel periodo di tempo selezionato. Trovi qui un esempio concreto che abbiamo realizzato indagando sulle ricerche correlate al nome di un brand con cui collaboriamo: Decathlon. Ci sono Informazioni preziose che, come potrai immaginare, potrebbero tornare utili anche a te già dalla prossima riunione marketing aziendale.

trends-query-piu-cercate

trends-query-in-aumento

Studia gli avversari

Con Google Trends potrai cercare anche altri dati utili per il tuo business: quelli dei tuoi competitor. In questo caso potrai sfruttare la possibilità fornita dalla piattaforma di comparare l’andamento di diverse query studiandone l’andamento e valutando cosa puoi fare per migliorare il tuo posizionamento: potresti cominciare a scrivere articoli seo oriented per attirare traffico organico, incrementare il budget per la pubblicità, abbassare i prezzi per essere più competitivo e sottrarre quote di mercato. Solo alcuni spunti per farti capire quanto può essere prezioso analizzare a fondo questi dati. Un esempio concreto? Guarda la distribuzione geografica delle ricerche delle ammiraglie Rai e Mediaset.

trends-rai1-canale5

Anticipa i trend

Le prime due attività che ti abbiamo segnalato – analizzare le query che portano al tuo brand e il posizionamento dei competitor – non sono le uniche che possono essere sviluppate utilizzando Google Trends. Perché fermarsi a questo quando è possibile comprendere a fondo la domanda del mercato proprio attraverso i quesiti posti al più famoso fra i motori di ricerca? Questo strumento può farci comprendere come si sviluppa la decisione d’acquisto spostando la nostra attenzione dalla nostra azienda al consumatore e alle sue necessità. Analizzando uno specifico ambito per esempio potresti ottenere un volume di parole che potrai poi raggruppare in categorie tematiche o che portano a comportamenti d’acquisto comparabili. Sfruttando questa possibilità potrai non solo capire come sta andando la tua azienda, ma anche dove focalizzare la tua attenzione per far crescere le vendite. Ti stupirebbe sapere che associato alla parola “regalo” la seconda query più frequente associata è “regalo cuccioli”?

trends-query-regalo

Dati utili per far crescere il proprio business

Il consiglio che ti diamo è iniziare a utilizzare Google Trends sia che tu abbia già dati proprietari a disposizione, che potrai utilizzare per affinare le tue ricerche, sia che tu stia navigando a vista nella strategia di marketing della tua azienda. È il momento di ritagliare il tuo spazio, acquisire nuovi spazi di mercato ottimizzando le risorse e mettendo al centro le reali esigenze dei clienti.

Vuoi approfondire questo argomento con il nostro Team? Contattaci, non vediamo l’ora di far crescere il tuo business.

Speak Your Mind