eCommerce | 3 Giugno 2021

Come creare schede prodotto performanti per il tuo eCommerce

Tempo di lettura 3 minuti

Per arrivare alla conversione è importante curare ogni aspetto della tua piattaforma eCommerce. Fra quelli molto strategici, ma spesso poco curati, c’è la creazione di schede prodotto efficaci.  Ecco i nostri cinque consigli, che ovviamente non sostituiscono un’analisi dettagliata, ma ti forniranno alcune indicazioni utili frutto dell’esperienza maturata insieme ai nostri clienti.

La scheda prodotto deve essere utile

Partiamo da un dato: il 54% dei consumatori italiani ritiene difficile trovare il prodotto che desidera. Il motivo? Il quantitativo di informazioni a disposizione e le innumerevoli possibilità di scelta. Fra i sei principali bias cognitivi che influenzano le scelte d’acquisto c’è quello che riguarda l’euristica di categoria: brevi descrizioni d’informazioni chiave del prodotto semplificano la decisione d’acquisto. Le schede prodotto dovranno quindi essere realizzate innanzitutto pensando alle esigenze degli utenti che lì dovranno trovare risposte chiare alle loro domande e ai loro bisogni. 

Deve essere unica

Capita spesso di trovare nelle schede testi abbozzati, o addirittura copiati da altri eCommerce, immagini di scarsa qualità da cui non si evincono le caratteristiche del prodotto, o ancora schede omnicomprensive di prodotti differenti. È l’opposto di ciò che va fatto. Ogni scheda prodotto deve essere unica: massima cura va dedicata alla creazione di copy di qualità, che è opportuno siano originali e descrivano in modo chiaro e impattante il prodotto, considerando i target di riferimento, sia per quel che riguarda la cura nella produzione delle immagini associate, che è preferibile siano in alta definizione e ingrandibili attraverso uno zoom per dare la possibilità ai clienti di visualizzare da vicino i dettagli. 

Deve essere SEO friendly

Pensare che le schede prodotto non contribuiscano al posizionamento nella SERP del nostro sito eCommerce è un errore. Cosa fare allora? Innanzitutto per ogni prodotto va individuato un set di keyword che possa rappresentare una prima risposta alle ricerche degli utenti da inserire nel testo in modo naturale, senza forzature. Poi andrà scritta una meta description che sia capace di colpire l’attenzione e la curiosità di chi sta navigando, corredata da una call to action. Proprio come una pagina, o un contenuto editoriale, anche per quel che riguarda la scheda prodotto è importante seguire le logiche della SEO. Per esempio dovrai scegliere il titolo principale H1 più adatto, prestare attenzione all’URL e inserire il testo alternativo (tag Alt) nelle immagini che caricherai. 

Sai che svolgere questa attività potrebbe farti risparmiare? Un lavoro puntuale di questo tipo è utile anche in relazione alla tua strategia di Digital Advertising che trarrà giovamento del miglioramento dei risultati del traffico organico. Attraverso una strategia puntuale che eviti la “cannibalizzazione” tra risultati organici e risultati a pagamento, ma che al contrario sia di supporto per colmare i gap tra l’uno e l’altro mezzo, potrai evitare di disperdere budget da investire in altre attività di marketing. 

Deve suscitare empatia

Le schede prodotto di un eCommerce espletano contemporaneamente due funzioni presenti nei negozi fisici: sono al tempo stesso vetrine e commessi. Scegliere un linguaggio capace di suscitare empatia in relazione al target che hai individuato può essere la chiave per ottenere la conversione. Costruire uno storytelling coerente che dalla home-page si diffonda fino alle schede prodotto non potrà fare altro che amplificare engagement e facilitare il percorso fino ad arrivare alla conversione. Non tenere al centro solo la descrizione analitica del prodotto, metti in luce anche l’immaginario che può svilupparsi intorno al suo acquisto. Un tone of voice adeguato alle personas che hai individuato, un racconto coinvolgente e la presenza di informazioni puntuali sui prodotti faranno la differenza, proprio come un buon venditore in negozio, o una vetrina allestita per attirare l’attenzione dei passanti.


Deve essere chiara

Perché un utente che sei stato capace di attirare dovrebbe cliccare sul tasto “acquista” inserendo il prodotto nel suo carrello? Per non perderlo è importante che la scheda sia redatta in modo chiaro. Metti in luce ciò che rende il prodotto diverso dai competitor, sfruttando le potenzialità di elementi come elenchi puntati, grassetti e video tutorial. Verifica che le informazioni siano ben in vista sia nella versione desktop che, soprattutto, nella versione mobile, così da trattenere potenziali clienti. La cura della user experience in ciascuna delle tue schede prodotto può fare la differenza fra un eCommerce di successo e un esperimento online mal riuscito.

Conclusioni

Il ruolo della scheda prodotto è fondamentale nel processo d’acquisto ed è opportuno curarne la redazione avendo come obiettivo principale il pieno coinvolgimento dell’utente, che lì dovrà trovare risposte alle sue domande e coerenza con i valori del brand. Nella nostra esperienza un’analisi approfondita dei dati relativi alla fase di checkout, proprio a partire dalle schede prodotto, può aiutarti e trovare nuove strade e a migliorare le tue performance di vendita. 

Il Team Boraso, con i diversi servizi che abbiamo a disposizione, è pronto ad aiutarti e a condividere insieme a te un percorso di crescita e di miglioramento delle performance della tua piattaforma eCommerce.

 

 

Speak Your Mind