eCommerce

3 modi in cui il mobile sta influenzando il mondo del beauty

Tempo di lettura 2 minuti

Secondo una recente indagine condotta nel Regno Unito, gli utenti del settore beauty controllerebbero Instagram, in media, 21 volte al giorno. Inoltre, il 67% del campione è influenzato verso l’acquisto nel momento in cui visualizzano un contenuto interessante.

Questo chiaramente è musica per i brand di beauty, ed è per questa ragione che molte realtà stanno rivalutando l’importanza della componente mobile e social.

Un recente studio condotto da Facebook ne evidenzia le principali motivazioni.

Costruire legami personali

A livello di fruizione ed utilizzo, con il 61% il mobile ha superato il desktop. Non esiste più quindi alcuna distinzione tra web e web mobile.

Ma per quale motivo il mobile risulta essere l’opzione preferita? Lo studio attribuisce la preferenza a una presenza costante di dispositivi mobile, piuttosto che a una consultazione da desktop, che ormai avviene in modo occasionale o quantomeno sporadico.

mobile_is

Il mobile consente quindi di costruire un legame più intimo e personale con il consumatore. I brand capitalizzano quindi un attaccamento dell’utente ai propri dispositivi mobili, utilizzando contenuti accattivanti e in linea con specifiche esigenze del target come leva per incrementare le conversioni.

Glossier

La condivisione in real time

Secondo l’indagine, il 46% dei consumatori beauty utilizza i social media per condividere acquisti effettuati. Più di ogni altro settore sembra infatti che questi utenti abbiano interesse a dare il proprio feedback rispetto a un prodotto.

Gli user-generated content sono quindi strumenti molto utilizzati dai brand del settore, da Kylie Cosmetics a Sephora. Questo approccio consente infatti di acquisire autorevolezza, affidabilità e autenticità, nonché promuovere la creazione di una comunità online.

 

Kylie

Shopping da mobile

Come descritto, il mobile è fondamentale per l’acquisizione di nuovi utenti. Ma per quanto riguarda le vendite? I principali attori online del mondo beauty affermano di ottenere, da questo canale, il 50% delle conversioni totali.

Conclusione

Questo dimostra, ancora una volta, l’importanza di costruire un’esperienza di acquisto sempre più orientata all’omnicanalità, che permetta agli utenti di acquistare everytime ed everywhere.

 

 

 

Speak Your Mind