News

La superiorità dell'usabilità

Tempo di lettura < 1 minuti

In un mercato complesso e concorrenziale come quello dei telefoni cellulari probabilmente i classici fattori di successo che solitamente si considerano

– design
– peso
– funzionalità

non sono sufficienti, e non lo sono nemmeno quelle componenti come la connettività e la disponibilità di accessori che rendono un telefono cellulare completo. Mi ha molto colpito e fatto pensare un’esperienza che ho vissuto di persona recentemente, un amico ha inviato un sms con il mio nokia ed ha esclamanto “guarda, è da un anno che uso un xxxxxxx e non mi sono ancora abituato, riprendo in mano il nokia e mi sembra di usarlo da sempre”, io chiamo questo fenomeno superiorità dell’usabilità . Questo è uno dei casi in cui un device riesce ad instaurare con l’utente un feeling vero, che è sia tecnologico che concettuale in cui l’utente non fatica ad imparare il ragionamento della macchina e una volta appreso non ha bisogno di altro per molto tempo. E’ questo il motivo per cui chi ha nokia difficilmente cambia, e molto spesso (soprattutto) chi ha cambiato spesso ritorna. Questa non è una pubblicità incondiziata, non ci guadagnamo nulla, semplicemente di riscontra la superiorità di alcune tecnologie su altre, questo è stato anche il motivo di non diffusione di alcuni altri oggetti simbolo come il videoregistratore che gli utenti hanno spesso faticato a digerire.

La domanda ora è: l’usabilità può fare da traino anche per la quota di mercato? Nel senso, può essere comunicata come plus o è solo un fatto implicito?

Speak Your Mind